Ho chiuso con le bugie!

Ho capito una cosa: Mai più credere alle bugie che il mondo ci propina!

Nei libri, al cinema, su facebook si leggono storie o frasi che descrivono amori tormentati e se ne parla come se fosse inevitabile incappare in situazioni simili e che siamo tutti destinati prima o poi, ahimè, alla classica storia che ti lascia una ferita dalla quale non guarirai mai… e a questo aggiungono che avrai sempre con te il pensiero di quella persona, ci sarà sempre un legame tra voi e che probabilmente i ragazzi successivi che avrai occuperanno dei posti nel cuore diversi da quelli in cui avevi riposto il tuo primo amore, la persona che per la prima volta hai creduto d’amare!

Tutto questo parla di storie malate, ci portano a pensare che la vita sia un vero schifo, perchè l’amore è pericoloso se poi ti fa vivere cosi. Ed è cosi!! Quando ci buttiamo tra le braccia di qualcuno che in realtà ancora non conosciamo, dare noi stessi è un grosso rischio perchè gli effetti sulla nostra vita sono molto lontani dalla serenità e dalla felicità che per antonomasia descrive l’amore!

Vi racconto una storia…

Due ragazzi si notano all’università, dopo un po’ di tempo riescono a conoscersi perchè hanno degli amici in comune, lui le chiede l’amicizia su facebook, lei accetta e da lì seguono un paio di giorni di conversazione che portano alla proposta di uscire insieme.

Primo appuntamento: escono a fare un aperitivo e parlano ininterrottamente fino a tardi. E’ chiaro che ci sia una bella intesa e la curiosità di conoscersi ancora. Continuano ad uscire per un’altra settimana, poi una sera lui prova a baciarla e lei ci sta.

Bene, in teoria questo definisce l’inizio di una storia, ma qui la chiameremo frequentazione, come la chiama il mondo.

Bene, questi due ragazzi, iniziano allora a vedersi, sentirsi quotidianamente. Dopo un mese, una sera lei è a cena da lui e si crea una situazione per cui i due si lasciano prendere dalla “passione”, lei è un po’ impaurita, spera che lui ci sarà ancora domani ma non riesce a frenarsi.

Da quel momento la frequentazione inizia ad avere il sapore di una storia. Cioè questo vuol dire che obiettivamente non ti immagini che lui/lei faccia il cretino/ cretina con un altro e se accade ti senti in diritto di incavolarti!

La cosa va avanti per un po’, credono entrambi di avere molte cose in comune principalmente perchè, quando spengono il cervello e fanno l’amore sentono una sintonia che dà la sensazione  di un’intesa perfetta. Dopo qualche mese però, lei si accorge che lui guarda le altre in un modo poco carino e che a volte è distante, a fatica le dice cose dolci. Lui si rende conto che in biblioteca è attratto da fighe assurde e a letto con lei vorrebbe di più. Passa del tempo, lei spera che le cose cambino, a volte lui è dolce ma poi ritorna ad essere strano e lui uguale, a volte ha voglia e bisogno di lei, altre preferisce fantasticare su ragazze che conosce. Poi una sera lui esce da solo e dopo aver visto la partita con gli amici, una tipa che conosceva, gli si avvicina e fa capire di avere interesse nei suoi confronti.

Inizia a scrivergli e lui non dice niente di tutto questo alla sua “fidanzata”, finchè un giorno la tipa si presenta a casa sua e “fanno l’amore”! Ma finisce tutto lì.

Lei non sospetta nulla del tradimento se non i soliti alti e bassi, a volte si sente speciale tra le sue braccia ma troppo spesso è come se dovesse elemosinare quell’amore… I due trascinano così per 2 anni questa storia, sembra che l’unico momento felice sia quando vanno a letto insieme… ma dopo due anni lei non sente più l’attenzione di lui su di lei, non percepisce lo stesso desiderio di sentirsi un corpo solo, di donarsi fino all’estremo.

Inizia a capire che sono arrivati al termine, ma è difficile lasciare una persona che in qualche modo è riuscita a farla innamorare…

Per farla breve questa storia finisce, ma prima che ci sia una fine definitiva passa un anno di ritorni improvvisi che durano pochi giorni, sfuriate di lui che manifesta la sua possessione non appena la vede felice con un’altra persona, anche solo amica. Lei inizia a star male fisicamente, non appena inizia a respirare lui torna a rovinare la sua serenità e piange, vorrebbe star meglio, non pensare più a lui e nel frattempo è già la terza volta che lo vede con una tipa diversa..

Le brucia lo stomaco perchè da troppo tempo quel magone la invade. Da troppo tempo non respira senza la paura di vederlo. Non dorme la notte, è infelice e triste.

Fin qui sono andata un po’ di immaginazione unendo i soliti racconti delle mie amiche o storie che ormai descrivono l’amore oggi! Non continuo la storia ma potrei farlo aggiungendo che spesso tutti e due bevono per riuscire per un attimo a dimenticarsi delle scelte fatte, dei momenti belli in cui tutto sembrava andare per il meglio.

E’ chiaro che in una storia del genere ci siano tanti dettagli che andrebbero aggiunti per far capire cosa ha legato le due persone, perchè la parte bella deve esserci stata, anche se a singhiozzi. E questo perchè in fondo abbiamo tutti bisogno di sentirci speciali, tutti abbiamo sete delle sensazioni che si provano quando fai l’amore con una persona, il senso di infinito quando vieni abbracciato dalla persona che ti fa battere il cuore e inseguiamo queste sensazioni volendole trovare a tutti i costi in persone sbagliate.

Il problema è che vivere le relazioni nel modo in cui il mondo ci propone di fare ci porterà inevitabilmente prima o poi alla sofferenza.

Ed è qui che Dio riesce a mostrarti le differenze. Dopo aver vissuto esperienze del genere, se conosci Dio vieni a conoscenza della verità e inizi a vedere che è una bugia credere che i rapporti debbano comunque finire prima o poi, che per dimostrare il tuo interesse devi compromettere il tuo corpo, che a volte conviene tradire a prescindere per essere in pari nel caso ci fosse un tradimento futuro da parte del vostro partner, che non conviene aprirsi totalmente perchè non puoi mai sapere se l’altra persona userà i tuoi punti deboli!

E’ una bugia!

E la verità, che solo Dio ti dona, è che tu sei stato creato per molto molto di più! Dio ti ha creato perchè tu venissi aspettato con pazienza e scelto da una persona creata SOLO per te! Sei un tesoro ai suoi occhi, e i tesori non si svendono. Dio è geloso di te, ti ha fatto Lui dalla testa ai piedi e ti guarda con orgoglio, ti mette al mondo e per te progetta uno spettacolo fatto di persone che ti amano in modo autentico, che vogliono realmente il tuo bene, situazioni che concorrono alla tua felicità.. Dio ha perfino messo nel tuo cuore i desideri che ti conducono all’eterno… si, perchè abbiamo sete dell’eternità, abbiamo sete di capire il senso di tutta questa vita e di stare bene! Dio vuole donarti una persona per cui tu sei importante, insostituibile, perchè tu sei questo per Lui, meriti questo! Come può dimostrartelo? Lo fa attraverso le persone, attraverso gli eventi della tua vita, ti culla  e prepara per te meraviglie. Dio vuole una storia d’amore con te perchè è pazzamente innamorato di te, il suo unico desiderio è amarti e non sopporta che il tuo corpo, che è tutto ciò che hai, venga usato per un capriccio altrui, non sopporta di vederti piangere per qualcuno a cui di te non importava niente, non riesce proprio a mandar giù che ti vengano fatti torti, soprusi, offese, non riesce proprio a vedere che fai del male al tuo corpo perchè vuoi soffrire, o che non ti senti più tanto speciale perchè quella persona non riconosce il tuo valore… Dio soffre da matti quando tutto questo accade ed è lì che spera che tu ti accorga di Lui e gli dica “Vieni in mio aiuto! Ho bisogno del tuo amore, quello che non tradisce mai, come invece ha fatto X, quello che non si dimentica di me, come ha fatto Y, quello che c’è sempre anche quando commetto degli errori.”

Se stai vivendo una situazione simile, sentiti fortunata/o perchè nei momenti di maggiore sofferenza Dio è vicino a noi più che mai.

Quando gli permettiamo di agire, quando capiamo che lontano dai suoi consigli ci facciamo male, allora iniziamo a capire che le sue parole vogliono semplicemente il nostro bene, vogliono renderci la vita meravigliosa.

Allora si accende una di quelle lampadine di cui parlavo qualche giorno fa con degli amici, sono lampadine speciali che rimangono accese a vita, fanno luce su come iniziare a comportarsi in amore. Dio mi dice: “Figlio caro, per essere felice, inizia ad assaporare la bellezza del tempo. Aspetta prima di metterti totalmente nella mani di uno sconosciuto perchè tu sei come una perla preziosa che non può essere venduta a chi non se la può permettere. Allora devi capire chi è la persona che potrà permettersi questa perla, aspetta, cerca di capire se la persona davanti a te ha un carattere che si incastra alla perfezione con il tuo, al di là dei difetti. Prima di donarti totalmente aspetta che io ti dia la conferma che quella è la tua perla, che proprio a te ho pensato dall’inizio dei tempi per poterla possedere e custodire, che è proprio la persona attraverso la quale potrò amarti e lo potrò fare fisicamente e spiritualmente, perchè voglio darti tutto il mio amore e farti sentire speciale”.

Il Signore vuole grandi cose per noi ed esistiamo proprio per adempiere grandi progetti, Lui è il Dio di tutte le cose, in Lui avvengono meraviglie.

Perciò accendi anche tu quella luce, permettigli di venire in tuo aiuto, come nessun amico purtroppo saprà fare, lasciagli fare l’unica cosa che desidera fare per te: proteggerti, guarirti, amarti.

 

Per concludere ho pensato ad una preghiera che se vi va potete fare, sarebbe bello che voi la faceste prendendovi prima un po’ di tempo con Dio. Entrate nella vostra stanza e chiudete la porta. Iniziate a parlare con Dio, a chiedere la sua presenza lì con voi e pensate a quali sono le situazioni che vi fanno soffrire, che non vi permettono di vivere sereni. Scegliete una canzone, io ho pensato a questa e fatela entrare nel vostro cuore.. riascoltatela se necessario e provate a pensare alla vostra vita lasciando che sia Dio a mostrarvi le situazioni da cui vuole farvi guarire. E poi quando lo reputate opportuno, questa è la preghiera:

“Gesù, con tutto il mio cuore ti chiedo di guarirmi dalla tristezza che mi porto dietro da questa storia, dal legame che mi rende schiava di questa persona. Signore perdonami se non ho ascoltato i tuoi consigli su come stare bene, scusa se ho unito la mia anima alla sua senza mettere te al centro come sigillo, scusami Signore se ho ceduto credendo che quel gesto potesse farmi sentire amato, potesse far iniziare una storia d’amore solida. Gesù sei tu la storia d’amore che voglio, e ti ringrazio perchè Tu prima di me ne vuoi una con me, prima di me vuoi amarmi e lo fai dall’eternità e per l’eternità. Gesù guarisci le ferite del mio cuore che ancora oggi mi fanno sentire a disagio quando sto con un ragazzo/a perchè ormai mi sono abituata all’idea che di me le persone non si innamorano, che tanto mi abbandoneranno…elimina questo pensiero e trasformalo in un nuovo inizio, nella nuova creatura felice e pura che vuoi farmi diventare. Gesù manda il tuo Spirito a consolarmi, manda il tuo Santo Spirito che tutto trasforma e tutto libera. Prendimi tra le tue braccia ancora una volta, come so che ti piace fare, nelle tue mani questa volta voglio affidare tutta la mia vita con la fiducia che Tu la renderai una meraviglia e che niente potrà più ferirmi. Grazie perchè mi ami cosi tanto e mi fai ricordare che devo aspirare a grandi cose, se cosi non fosse non saresti morto per me, non avresti versato quel sangue Santo che tutto lava. Lode e Gloria a te Gesù, vieni e salva la mia vita”.

Chiedo al Signore una grande benedizione per voi. Possa agire nella vostra vita attraverso queste semplici parole.

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...